Res Gestae a Pompei

A Pompei, in un recente scavo sotto un’abitazione ottocentesca, sono comparsi notevoli ritrovamenti. Nei pressi di Porta Stabia, è stata ritrovata una tomba monumentale in marmo con la più lunga epigrafe funeraria mai ritrovata. Lunga oltre quattro metri, l’epigrafe è una vera e propria biografia del defunto, nella forma delle res gestae (ovvero della descrizione delle imprese compiute in vita). Sono state individuate anche tracce di una carovana, prima testimonianza dei tentativi di fuga da parte dei pompeiani. “L’epigrafia dà un grande contributo a storici e archeologi. Quest’ultimo ritrovamento ci restituisce un personaggio che ci era sì noto, ma solo attraverso fonti non ufficiali, come le iscrizioni murali di cui era oggetto, a causa del suo coinvolgimento nei giochi gladiatori”.
MdM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *