MOSTRE ED ESPOSIZIONI: le proposte de La Lampadina per ottobre 2017

Ecco cosa ci propone Marguerite de Merode per ottobre 2017.

LONDRA

Somerset House: 1:54 Contemporary Art Fair.
L’arte africana contemporanea intriga da sempre il collezionismo internazionale. Tanti sono i nomi di artisti le cui quotazioni raggiungano oramai prezzi altissimi. Le quotazione dell’artista leader in Sud Africa, Irma Stern, hanno raggiunto recentemente vari millioni di dollari. Sono in salita i prezzi di Jacobus Henrik Pierneef, Gerard Sekoto e William Kentridge. El Anatsui, presente varie volta alla Biennale di Venezia, domina il mercato degli artisti del Nord Africa. Ma a parte le quotazioni di alcuni, le proposte degli artisti originali del continente africani son spesso molto focalizzate e innovative. La Biennale di Londra dal 5 all’8 ottobre 2017 propone la sua quinta edizione nei begli spazi di Somerset House. Con 40 gallerie che presenterano 130 artisti africani che lavorano nel mondo intero saranno presenti curatori internazionali e professionali dell’arte. Una delle tante belle occasioni per programmare un weekend a Londra.
Dal 5 all’8 novembre 2017

ROMA

Salone Vanvitelliano della Biblioteca Angelica: Marguerite de Merode “Libri allo Specchio” a cura di Ludovico Pratesi.

Le nostre letture riflettono una parte di noi. Ci sono tanti libri che, nell’arco della nostra vita, hanno contribuito a costruire quello che siamo adesso. I motivi per i quali certi testi rimangono impressi nella nostra memoria sono diversi: puramente intellettuali oppure emotivi. L’artista ha chiesto a 25 italiani eccellenti (artisti, scrittori, intellettuali, persone della cultura, della scienza..) di compiere di nuovo quel viaggio per ritrovare il “fil rouge” attraverso le pagine di un libro eletto e di esprimere le ragioni  della loro  scelta con un breve testo.
Attraverso la fotografia, Marguerite de Merode, ha voluto indagare nel profondo delle pagine di ogni libro con due immagini che interpretano il rapporto tra il libro e il suo lettore.
L’insieme del testo e delle immagini costituiscono l’opera.
Dall’8 al 22 novembre 2017

 

Museo di Roma in Trastevere: ’77 una storia di quarant’anni fa nei lavori di Tano D’Amico e Pablo Echaurren.
Si può dire che la fotografia in qualche modo è la memoria visiva di molti eventi, la coscienza del mondo. “La mostra è un ritratto dell’umanità, dei fatti e degli eventi accaduti nell’anno 1977, costruita sulle opere del fotografo Tano D’Amico e dell’artista Pablo Echaurren”, l’illustrazione di una generazione attraverso le fotografie dei due importanti personaggi della scena fotografica del ‘900.
Fino al 14 gennaio 2018

MACRO via Nizza: FOTOGRAFIA Festival Internazionale di Roma 2017 XVI edizione

Ogni anno il Festival della fotografia, che è arrivato oramai alla sua sedicesima edizione, sceglie un tema a cui dedicarsi. Il festival, ideato nel 2002 da Marco Delogu, sarà interamente dedicato, quest’anno, alla Città di Roma, con il tema Roma, il mondo. Ospita fotografi di riconosciuta fama internazionale e offre una ricognizione importante sullo stato della fotografia contemporanea.
Dal 20 ottobre al 7 gennaio 2018

 

Scuderie del Quirinale: Picasso: Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925

Sembra banale raccomandare una mostra di Picasso perché trovo che ci sia una notevole sovraesposizione del suo lavoro in giro per le grandi mostre nel mondo. L’esposizione delle opere di Picasso, vista, in questo caso, la qualità dei prestiti ottenuti, vale veramente un deciso entusiasmo. Con i dipinti, disegni, gouache, acquerelli, bozzetti, abiti di scena nelle grandi sale delle Scuderie del Quirinale, si illustra soprattutto il soggiorno che Picasso effettua in Italia nel 1917 con il suo amico Jean Cocteau per la realizzazione del balletto “Parade”. Il grande artista introduce nel suo lavoro la “classicità” che interpreta in alcuni sublimi quadri esposti in questa occasione. Si può dire che il suo passaggio nel nostro Paese abbia sconvolto sia la sua vita privata che la sua produzione artistica che riesce a esprimere in “una sintesi stilistica rivoluzionaria”.

 

Rome Art Week
Sta per partire l’edizione 2017 di RAW che si svolgerà dal 9 al 14 ottobre 2017 a cui si sono iscritte 114 gallerie e istituzioni, 33 progetti e 264 artisti per un totale di quattrocentoundici partecipanti che, ad oggi, proporranno trecentotrentasei eventi culturali totalmente gratuiti.
Molto interessanti per ideare le visite sono “I punti di vista” di critici e operatori autorevoli del settore dell’arte contemporanea che sono stati invitati a dare una loro visione dello stato dell’arte contemporanea a Roma e a fornire una guida ai percorsi da visitare durante la settimana di RAW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *