Il FAI in Svizzera

Il 29 novembre 2012 si è costituito a Lugano, Svizzera, FAI SWISS, la prima delegazione internazionale del FAI, Fondo Ambiente Italiano.
FAI SWISS, Fondazione di diritto svizzero ha lo scopo di sviluppare e consolidare i legami tra la cultura italiana e quella svizzera. Si tratta di un progetto ad ampio respiro, proiettato nel futuro, che offrirà alla Svizzera e all’Italia un nuovo, stabile punto di riferimento culturale di livello internazionale. Tra gli obiettivi prefissati,  accrescere a livello internazionale la conoscenza e la sensibilizzazione dei beni italiani, quali patrimonio universale dell’umanità, e contribuire alla promozione della cultura svizzera in Italia. L’interscambio culturale tra i due paesi rappresenta così il fulcro dell’attività e la filosofia alla base di tutte le iniziative e le proposte culturali di FAI SWISS.
A garanzia di questa visione, la Fondazione si avvale della collaborazione di un importante protagonista della cultura svizzera, il Museo delle Culture di Lugano, il quale ospiterà la sede di FAI SWISS, in base ad un accordo sottoscritto con la Città di Lugano.
Inoltre uno dei Presidenti Onorari è proprio il famoso architetto ticinese Mario Botta. Nel programma si prevede la collaborazione per la promozione e la valorizzazione di Villa Fogazzaro a Oria di Valsolda, di proprietà del FAI, proprio a due passi dalla città di Lugano.
Il progetto culturale è già attivo sul territorio ticinese da oltre un anno.
Le prime visite sono nate per pura casualità: cominciando con un piccolo gruppo di persone ad organizzare qualche visita guidata ai Musei di Lugano e alle dimore del FAI a Milano. Da subito la domanda di visite è aumentata e con essa si è allargato la lista dei partecipanti agli eventi. Cosi poco dopo il FAI centrale ci ha chiesto se eravamo interessati a diventare il primo FAI Internazionale e abbiamo accettato con grande entusiasmo.
FAI SWISS conta ad oggi più di 500 iscritti ed è in continua crescita cercando di promuovere il più possibile luoghi di interesse artistico e culturali non aperti al pubblico ed anche visite guidate a importanti fiere d’arte contemporanea come Art Basel e London Frieze.
Isabella Puddu (co fondatrice del FAI Swiss)

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments