Curiosità su Torino

Per gli esperti di esoterismo la città sembra sia al vertice del triangolo della magia bianca (Torino-Lione-Praga) ma anche di quello della magia nera (Torino-Londra-San Francisco). Molti indizi e molte leggende accompagnano queste tesi.
Il Po e la Dora Riparia, sono vie energetiche esoteriche e rappresenterebbero il sole e la luna. Occultisti come Cagliostro, Nostradamus e Paracelso hanno soggiornato qui. La città, poi, sarebbe stata fondata dal principe egizio Eridano, un esperto di magia! La luce del faro della Maddalena, il punto più alto della città, è dedicato ai morti.
La Fontana Angelica di Piazza Solferino, porta dello ‘Infinito’, sarebbe un riferimento velato alla Massoneria, in Piazza Statuto ci sarebbe la porta dell’Inferno.
La Mole Antonelliana sarebbe considerata un’antenna che capta energie sovrannaturali e nel Palazzo Madama, nei cui sotterranei si celano le Grotte Alchemiche dove i maghi cercavano la Pietra Filosofale, si aggira la madama stessa come fantasma!
CV

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments