Suggerimenti illuminanti: Gennaio 2015

Vi proponiamo una piccola serie di suggerimenti che speriamo siano per voi “illuminanti”. Ogni Lampadina accesa rappresenta un suggerimento/parere. Abbiamo visto un film o uno spettacolo incredibile, o letto una notizia folle (o almeno che a noi sembra esserlo…) o un libro che ci ha colpito e un altro che proprio non ci è piaciuto e ve lo diciamo, senza mezzi termini! Voi però, dovete fare lo stesso! Aspettiamo i vostri commenti.

***********************

DA VEDERE: “Supermagic 2015 – Meraviglia, al teatro Olimpico di Roma.
E’ la 12ª edizione del festival internazionale della magia, un vero e proprio evento che negli anni ha visto esibirsi più di cinquanta grandi artisti di fama mondiale con eccezionale successo di pubblico.NL34 - spalla - spettacoli - supermagic 2015 meraviglia
Supermagic rivelerà la formula magica, rimasta custodita per centinaia di anni, per distaccarsi dalla realtà, rallentare il tempo, entrare in contatto con le emozioni più profonde e risvegliare il senso di meraviglia, la scintilla da cui parte ogni cosa.
Un nuovo speciale allestimento con luci e proiezioni sensazionali, effetti visivi innovativi e musiche originali accompagna il pubblico in una dimensione indimenticabile. Da non perdere!
Dal 29 gennaio all’8 febbraio.
Se prenotate tramite noi, conviene: chiedi info qui.
Isabella

DA SEGUIRE: Tutto ciò che mi resta. Il miracolo della musica composta nel lager.” Il 26 gennaio, alle ore 21.00 all’Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia, si terrà il concerto per il Giorno della Memoria ideato e organizzato dalla presidente di BrainCircleItalia, Viviana Kasam, insieme a Marilena Francese e Marco Visalberghi, e in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Musica per Roma. Quest’anno il cast è composto da Ute Lemper, l’erede di Marlène Dietrich, acclamata in tutto il mondo Il miracolo della musica composta nel lager - invitocome la massima interprete vivente di cabaret, Francesco Dego, la giovanissima  violinista italiana che è ormai tra le top star internazionali della musica classica,  Roby Lakatos, detto “il violino del diavolo”, violinista di origine gitana, virtuoso di straordinario talento e vitalità, Myriam Fuks, considerata la più grande interprete di canzoni yiddish, Marian Serban, che fa rivivere le sonorità del cymbalon, tradizionale strumento dei roma. E l’Ensemble PMCE, diretto da Tonino Battista, che è l‘ensemble di musica contemporanea di Musica per Roma, insieme a solisti, al Coro delle Voci Bianche dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e al Coro Ha-Kol.
Tutti insieme faranno rivivere le musiche scritte nei campi di concentramento, da grandi compositori detenuti e spesso barbaramente uccisi, che riuscirono a eludere la sorveglianza dei nazisti e a tramandarci le loro opere, tra cui molti   veri e propri capolavori, raccolti in trent’anni di ricerca dal musicista  Francesco Lotoro. Il miracolo di come queste musiche furono composte e son state salvate dall’oblio verrà raccontato dall’attore Marco Baliani.
I biglietti sono gratuiti, e possono essere ritirati direttamente all’Auditorium, a partire dal 18 gennaio alle 11.

Per prenotazioni e ulteriori info: scrivere  a info@euroforum.it, precisando AMICI DI BRAINFORUM.
Sveva Paternò

DA LEGGERE: “I tre giorni di Pompei” di Alberto Angela.
Pompei e le sue curiosità: leggo con piacere il nuovo libro di Alberto Angela “i tre gioalberto-angela-i-tre-giorni-di-pompei-napoli-2014 OKrni di Pompei”, mille curiosità sulla vita nei tre giorni prima della grande eruzione del 79 DC. Strano pensare che a quell’epoca il Vesuvio non era cosi alto, ed era chiamato “monte summa”.  Già nel 62 Pompei era stata parzialmente distrutta da un’altra eruzione… nonostante i numerosi terremoti, antecedenti al terribile evento, pochi si preoccuparono di lasciare la citta.
Carlo



Altri suggerimenti?

Qui quelli di dicembre 2014

Qui quelli di ottobre-novembre 2014

Qui quelli di settembre 2014

Qui quelli di luglio 2014

Qui quelli di giugno 2014

Qui quelli di maggio 2014

Qui quelli di aprile 2014

Qui quelli di marzo 2014

Qui quelli di febbraio 2014

Qui quelli di gennaio 2014

Qui quelli di dicembre 2013

Qui quelli di novembre 2013

 

1 commento per “Suggerimenti illuminanti: Gennaio 2015

  1. Mireille Hanna
    2 Febbraio 2015 at 17:38

    Ho finito di leggere la prima edizione del 2015. Complimenti a tutti gli autori. E stata un edizione veramente interessante e pure divertente!

    Grazie!

    Mireille Hanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *