Il Pensiero laterale – La parola d’ordine

Una spia deve penetrare in una caserma del nemico e per poterlo fare deve scoprire la parola d’ordine, cioè la regola per poter rispondere in modo esatto alla parola detta dalla sentinella che sta di guardia all’entrata. Si avvicina alla sentinella per sentire cosa rispondono i soldati per poter entrare.
Arriva un soldato: la guardia gli dice “dodici”; il soldato gli risponde “sei”,  e viene fatto entrare.
Arriva un altro: la guardia gli dice “dieci”; lui risponde “cinque”, ed entra.
Terzo soldato: la guardia gli dice “otto” e lui risponde “quattro”, ed entra.
Un altro ancora: la guardia gli dice “sei”; lui  risponde “tre”, e passa.   La spia, a questo punto, crede di aver capito e si fa avanti.
La guardia gli dice “quattro” e lui risponde “due”, ma la guardia gli spara perché ha sbagliato la risposta.
Qual era  la risposta giusta e la regola su cui si fonda?

 

Risposta

Alla parola “quattro” il soldato doveva rispondere “sette”, cioè il numero delle lettere che formano la parola “quattro”.   Anche gli altri soldati, infatti, avevano fatto lo stesso: infatti la parola “dodici” è formata da 6 lettere; “dieci” da 5  lettere; “otto” da 4  e  sei da  3  lettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *