Certo che lo so!

Roma Antica

1 Quale generale romano fece per primo costruire un grosso ponte di legno sul fiume Reno nel  tentativo di conquistare le terre occupate dai Germani?

2 Gli antichi Romani conoscevano la carta?

3 Da cosa deriva il termine colonia?

4 Come si chiamavano genericamente le botteghe nell’antica Roma?

5 Come si chiamava l’eroe romano che arse in un braciere la sua mano destra colpevole di aver fallito il colpo fatale scagliato contro l’etrusco Porsenna, che assediava la città?

6 A quanti metri corrisponde all’incirca il miglio romano?

7 In che giorno e anno fu assassinato Giulio Cesare?

8 Di dove era originario l’antico popolo degli Suebi?

9 In quale battaglia Costantino I sconfisse definitivamente il rivale augusto Licinio?

10 Quale fu il secolo della storia imperiale noto come “secolo dell’anarchia militare”?

 

 

Troppo facile vero?

Controllate qui sotto…

Risposte

1 Giulio Cesare: lo fece durante la conquista delle Gallie, nei pressi dell’odierna Coblenza.

2 No, fu introdotta in Europa nel Medioevo.

3 Da colonus, che letteralmente significa coltivatore, agricoltore.

4 Tabernae. Il termine non designava solo le “taverne” ma molte tipologie di esercizi commerciali.

5 Caio Muzio Cordo, poi detto “Scevola” (il Mancino).

6 Circa 1500. La misura è in uso ancora oggi con questo valore nel mondo anglosassone.

7 Le Idi di Marzo (15 marzo) del 44 a.C.

8 Dall’area del Mar Baltico. Erano barbari di cultura germanica.

9 A Crisopoli nel 324: da allora il potere poté nuovamente concentrarsi nelle mani di un unico imperatore.

10 Il III secolo d.C.: tra il 235 e il 284 a prendere il potere furono sempre militari acclamati e rovesciati dalle truppe.

1 commento per “Certo che lo so!

  1. Manù Selvatico Estense
    3 Luglio 2018 at 19:40

    Per il ponte credevo fosse Trump!
    Per la carta ero certa di si, insomma erano papiri a dire il vero
    Per le Idi di Marzo pensavo che fosse un film con Ryan Gosslin
    Dai che ridiamo un po’
    Buona estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *