Ah, gli algoritmi!

La concessionaria automobilistica Negro di Treviso, si è vista respinta una richiesta pubblicitaria su Facebook perché gli algoritmi automatici di controllo di questa società avevano considerato la parola Negro offensiva. La soluzione? Rimuovere la parola offensiva dalla pubblicità… ma come rimuovere il proprio cognome da una legittima campagna pubblicitaria?
CV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *