Monasteri, orti e cimiteri

Nei giardini dei monasteri, spesso, gli orti erano ubicati vicino ai cimiteri. I rami che si protendevano verso il cielo simboleggiavano l’elevazione dell’anima. Da un punto di vista più pratico il suolo dei cimiteri, naturalmente fertile e regolarmente arricchito, è propizio allo sviluppo degli alberi da frutto. Un po’ macabro ma efficace.
BZ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *