Partite a scacchi particolari

Uno spettacolo sui nazisti “Hunter”: il produttore esecutivo dello spettacolo David Weil, è stato messa sotto accusa per il suo nuovo spettacolo, ispirato alla vera storia dei cacciatori di nazisti a New York negli anni ’70.
Il Memoriale e il Museo di Auschwitz-Birkenau in Polonia questa settimana sono stati molto critici  per una scena che raffigurava una partita a scacchi umana in un campo di concentramento. In esso, i prigionieri vengono spostati come pedine prima di essere assassinati.
“Auschwitz era pieno di terribili sofferenze e sofferenze documentate nei resoconti dei sopravvissuti”, ha scritto l’istituzione su Twitter. “Inventare un falso gioco di scacchi umani non è solo follia e caricatura pericolose. Onoriamo le vittime preservando l’accuratezza dei fatti “.
CV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *