Il mercato degli smartphone è ormai saturo

La Foxconn, industria taiwanese che è la più grande assemblatrice di iPhone, nonchè di Xbox della Microsoft, di Playstation della Sony, dei telefonini Huawei e Xiaomi, pensa di utilizzare solo il 70% dei suoi tecnici e tecnici del software. Ma che fare del rimanente 30%? Bene, verrà impiegato nella progettazione e produzione di auto mobilità, che libererà le persone dal compito di guidare le auto. Un mondo che entro 5 anni varrà 800 milioni di dollari! Infatti ha siglato un accordo 50/50 con Stellantis per la costituzione di  Mobile Drive una realtà che si focalizzerà su infotainment, telematica e sviluppo di piattaforme cloud, e software che si basano sull’intelligenza artificiale, e ancora comunicazione 5G, servizi over-the-air, opportunità di e-commerce e cruscotti virtuali intelligenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments