Teatro – Musica – Mostre: le segnalazioni de La Lampadina – NOVEMBRE

TEATRO

A Roma

Per il mese di novembre, non si può prescindere, dal 9 all’11 novembre, dal grande regista lituano Nekrosius, vincitore di quattro premi Ubu solo in Italia, che in Divina Commedia fonde il suo immaginario con quello del sommo poeta.

Come da non perdere è il mondo di Kentridge, artista visivo, disegnatore, regista teatrale, operistico e di film d’azione, dal 15 al 18 novembre in scena con Refuse the hour; il regista affronta il tema del tempo con la danzatrice e coreografa Dada Masilo e il suo approccio visuale e scultoreo tra differenti linguaggi.

 

Al Teatro la Comunità  continua lo spettacolo Favole di Oscar Wilde, diretto da Giancarlo Sepe.

 

Passiamo al Teatro Eliseo, dal 27 novembre al 16 dicembre, con The Country di Martin Crimp, diretto da Roberto Andò e con Laura Morante, per riscoprire a teatro un’intensa attrice in una storia raffinata e torbida.

 


Momix Remix al Teatro Olimpico dal 13 al 20 novembre 2012, gli acclamati ballerini presentano le performance più belle del loro repertorio in un’unica serata.

 

 

Se interessati, si apre la Campagna abbonamenti Opera di Roma dal 16 ottobre al 7 novembre 2012

Ed infine segnaliamo che i favolosi Le Cirque du Soleil, saranno a Pesaro dall’1 al 4 novembre, a Bologna dall’8 all’11 novembre e a Milano dal 15 al 18 novembre ed infine a Torino il 13 dicembre e a Genova il 19 dicembre.

 

 

 

La selezione degli spettacoli è stata curata da Alice Calabresi.

Il blog sugli spettacoli di Alice Calabresi: http://cheteatrochefa-roma.blogautore.repubblica.it/

 

——————————-
MUSICA

Al Parco della Musica di Roma il 17, 19, 20 novembre il Concerto di Schumann per pianoforte interpretato da Martha Argerich, Antonio Pappano e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

——————————-
MOSTRE

 A Roma

Palazzo delle Esposizione: Robert Doisneau. Paris en liberté
Più di 200 fotografie del grande fotografo francese che ci portano in una grande passeggiata in bianco e nero nel mondo della Parigi quotidiana e dei parigini.
Fino al 3 febbraio 2013

 

Complesso del Vittoriano: Renato Guttuso 1912-2012
In occasione del centenario della sua nascita si celebra l’artista siciliano, grande protagonista dell’arte italiana del Ventesimo secolo, con una rassegna molto rigorosa. La mostra, che ripercorre la vita artistica di Renato Guttuso, è concepita anche come uno spaccato dell’Italia del novecento.
Fino al 10 febbraio 2013

 

Galleria Nazionale d’Arte Moderna- Paul Klee e l’Italia
La mostra, curata da Tulliola Sparagni e Mariastella Margozzi, racconta con un percorso di circa 100 opere, sia di Klee sia di altri artisti stranieri e italiani, il fascino culturale e sentimentale che esercitò l’Italia sul pittore tedesco. Questa retrospettiva analizza l’influenza della cultura e dei paesaggi del nostro paese sul lavoro dell’artista ma anche l’impatto della sua arte sulla cultura italiana del momento.
Fino al 27 gennaio 2013

 

MAXXI di via Guido Reni: L’Italia di Le Corbusier
Una grande mostra che riprende oltre 600 tra disegni, schizzi acquarelli, dipinti e fotografie che documentano l’influenza che ha avuto l’Italia sulla formazione e il lavoro del grande architetto.
Fino al 17 febbraio 2013

 

Chiostro del Bramante: Le Grandi Mostre:Stanley Kubrick. photographer
Dal 19 Ottobre al 25 Novembre 2012

 

Galleria Apart di via Monserrato: Luana Perilli
Se passate a via Monserrato date uno sguardo alla curiosa teca entomologica piene di formiche che si aggirano tra oggetti di uso quotidiano insieme a una decina di nuovi lavori dell’artista romana. Interessante.
Fino al 2 aprile 2013

 

 

Lorenzo Mariotti, opere…2010 – 2012, Palazzo Pediconi, Via degli Orsini, 34, dal 27 ottobre all’ 11 novembre 2012, Sabato e domenica: 10:30 – 18:30; da Lunedì a giovedì: su appuntamento.

 

 

 

A Torino

Artissima 19a Internazionale d’Arte contemporanea
Dal 9 all’11 novembre a Torino si svolgerà, per il terzo anno consecutivo, nella spettacolare sede dell’Oval, la dicianovesima fiera d’arte contemporanea “Artissima”.
Una piccola grande fiera considerata anche all’estero come un evento culturale imperdibile per gli addetti ai lavori e gli appassionati d’arte che si distingue essenzialmente per il suo carattere innovatore e la sua forte identità. Si presentano artisti emergenti, artisti ancora nel centro della loro sperimentazione artistica o comunque lavori nuovi di artisti già affermati e gallerie affermate pronte ad esporre lavori attuali, con giovani gallerie selezionate con serissimi criteri. Rappresenta un eccellente osservatorio sulla migliore ricerca nel campo delle arti visive del momento.
Questa edizione vede l’arrivo di una nuova direzione femminile affidata alla trentottenne Sarah Cosulich Canarutto con un restyling generale dell’immagine.
La fiera è divisa in 4 sezioni: “Main Section” per le gallerie più importanti, New Entries dedicate alle gallerie giovani, “Present Future” sezione ad invito caratterizzata da stand monografici di artisti emergenti a livello internazionale e infine “Back to the future” con mostre personali di artisti tra gli anni Sessanta e Settanta.
Si vedrà quest’anno Artissima al centro di un grande e stimolante percorso cittadino, sotto il titolo “It’s not the end of the world”, coinvolgendo come sempre gli spazi istituzionali come il Castello di Rivoli,la GAM,la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ela Fondazione Merz.
Ricordiamoci che Torino è la città d’Italia che più di tutte si propone in prima fila nella promozione della cultura di oggi. Ha due musei di arte contemporanea, gallerie e fondazioni molto attive perciò vale senz’altro la pena dedicarle il primo week end di novembre!

 

A Firenze

Bacon e la condizione esistenziale nell’arte contemporanea – Centro di cultura contemporanea di Palazzo Strozzi.
Cinque artisti internazionali che si confrontono con l’arte di Francis Bacon  in una mostra curata da Franzisca Nori e Barbara Dawson.  Gli artisti investigano sul tema dell’esistenza nel rapporto tra individuo e collettività
Fino al 27 gennaio 2013

 

A Milano

Pablo Picasso: Capolavori del Museo Nazionale Picasso di Parigi
Dopo sessant’anni Picasso torna al Palazzo Reale di Milano in una grande retrospettiva curata da Anne Baldessarri , riconosciuta a livello internazionale fra i più importanti studiosi di Pablo Picasso e curatrice del Musée National Picasso di Parigi. Sono esposte 250 opere tra dipinti, sculture, litografie e incisione che ripercorrono le vari fasi della carriera dell’artista spagnolo. Molto interessante la sezione fotografia della mostra che ci aiuterà a svelare vari aspetti privati della sua personalità.
Fino al 6 gennaio 2013

 

A Venezia

Capogrossi. Una retrospettiva – Collezione Peggy Guggenheim
Un importante retrospettiva nella sede della collezione Peggy Guggenheim dedicata a Giuseppe Capogrossi (1900-1972) che riunisce settanta opere scelte da Luca Massimo Barbero. Si percorre il lungo cammino dell’artista che ci porta dai suoi quadri figurativi dipinti con colori delicati alle sue tele astratte segnate dagli inconfondibili “pettini” dentati che resero la sua pittura inconfondibile.
Fino al 10 febbraio 2013

La voce delle Immagini a Palazzo Grassi
In seguito alla mostra del cinema di Venezia, le sale di Palazzo Grassi sono state trasformate in una diffusa sala cinetomatografica. Con la mostra “La voce delle immagini”, curata da Caroline Bourgeois, il focus è messo sulle ultime acquisizioni film, video e istallazioni site specific della Fondazione Pinault con 30 opere di 27 artisti da tutto il mondo con le immagini in movimento di grandi maestri e le opere di giovani promesse.
Un percorso espositivo che mette in luce la grande diversità espressiva del linguaggio contemporaneo, dai film in35mm ai video realizzati con i telefonini e con i differenti dispositivi di proiezione.
Fino al 13 gennaio 2013

 

Ad Amelia

Marguerite de Merode Mostra le sue tele, un po’ di sculture e un po’ di disegni intorno al corpo femminile.
Domenica 18 novembre alle 16.00 nella bellissima città di Amelia (http://www.comune.amelia.tr.it/index.php)
Libreria Librando Via Rimembranze, 8, Amelia, Provincia di Terni

 

A Londra

Una mostra da non perdere “Bronze”: Royal Academy of Arts
La Royal Accademydi Londra celebra in una mostra a tutto sesto la storia dell’arte intorno al uso del bronzo.
150 delle più raffinate opere suddivise tematicamente provenienti da Asia, Africa ed Europa, raggruppando reperti classici e contemporanei. Le varie sezioni analizzeranno la figura umana, animali, oggetti, alti e bassi rilievi, divinità e busti.
La selezione delle opere proveniente da varie epoche, dalla preistoria al nostro tempo è di qualità unica e esplora perfettamente l’uso della materia per l’espressione artistica, trasmettendo una perfetta comprensione delle proprietà fisiche e delle caratteristiche del bronzo, con la rara opportunità di ammirare i migliori esempi in un unico luogo.
Fino al 9 dicembre 2012.


A Parigi

Centre Pompidou – Adel Abdessemed: “Je suis innocent”
Una mostra “dura”, proibita ai minori, dove l’artista usa il linguaggio dell’arte per tradurre tutta l’energia e la violenza percepita nel mondo di oggi.
Si esprime con il video la scultura e le istallazioni per trasmettere un immagine molto forte delle contraddizioni nella storia del nostro mondo.
Fino al 7 gennaio 2012

Centre Pompidou – Bertrand Lavier, depuis 1969
Una mostra che riprende 40 anni di lavoro del grande artista, dove Bertrand Lavier, il Marcel Duchamps degli anni Settanta fa opera di narratore. Sono tanti piccoli racconti del nostro tempo. Racconti del consumo, del tempo libero e del turismo con un umorismo a volte crudele. Lavier prende oggetti di uso quotidiano e realizza istallazioni con il linguaggio del “pastiche” con un gusto per il sacrilegio, la parodia e l’assurdo.
Fino al 7 gennaio 2013

Grand Palais – Edward Hopper
Un’antologica sul grande pittore americano divisa in due parti, una dedicata agli anni della formazione, l’altra alla maturità dell’artista.
Fino al 28 gennaio 2012

 

***
Già segnalati ma ancora da vedere …
***

AFRO Cent’anni di pittura. dal progetto all’opera. 1947 – 1967. Museo Carlo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese,
In occasione del centenario della nascita dell’artista apre a Roma una mostra a lui dedicata, che in particolare illustra le diverse fasi di concezione ed elaborazione dei dipinti di Afro.
La mostra aprirà una seconda sezione il 12 novembre presso la Casina Giustiniani di Villa Borghese mostrando un corpus di fotografie autorali di grandi fotografi quali, Irving Penn, Arnold Newmann, Imogen Cunningham e altri importanti maestri.
Fino al 6 gennaio 2013


A Venezia

Un vetro di VeniniI vetri di Murano firmati Carlo SCARPA: Fondazione Cini , Isola di San Giorgio Maggiore.
CARLO SCARPA. VENINI 1932-1947 Venezia, Le Stanze del Vetro
Una bellissima raccolta dei lavori dell’architetto veneziano quand’era direttore artistico della Venini a Murano (1932-1947). Lavoro in cui lo Scarpa artista s’incontra con il designer e l’architetto in un risultato di grande originalità creativa.
La mostra costituisce la prima iniziativa pubblica de “LE STANZE DEL VETRO”, un progetto avviato dalla Fondazione Giorgio Cini e presenta più di 300 opere provenienti da collezioni private e musei di tutto il mondo.
Le opere sono suddivise in una trentina di tipologie che si differenziano per tecnica di esecuzione e per tessuto vitreo (dai vetri sommersi alle murrine romane, dai corrosi ai vetri a pennellate). Il materiale esposto comprende anche prototipi e pezzi unici, disegni e bozzetti originali, insieme a foto storiche e documenti d’archivio.
Fino al 29 novembre 

 

A Torino

Uovo di Fabergè Fabergè Venaria Reale, Reggia di Venaria.
Ancora in mostra le uova imperiali, regalate dallo Zar a Zarina e Regina Madre in occasione della Pascqua ortodossa. Una collezione acquistata dal magnate russo Viktor Vekselberg da Malcom S. Forbes, ora in esposizione con la  collaborazione della Link of Times Cultural and Historical Fundation di Mosca e il Consorzio La Venaria Reale.
Fino al 9 novembre, 

 

La selezione delle mostre è stata curata da Marguerite de Merode Pratesi

 

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments