L’orto tecnologico

E’ nato negli Usa e ha raccolto già 10.000 dollari per il primo impianto sperimentale.Si chiama “horto domi”, orto in casa, ma anche ricorda una parola inglese “dome” cupola, infatti è una serra in forma geodesica il cui cuore è una scheda progettata in Italia dal professor Massimo Banzi. Puoi coltivare qualsiasi cosa senza pesticidi e in qualsiasi periodo dell’anno. All’interno della cupola vi sono dei sensori che controllano temperatura, irrigazione, fertilizzanti ed anche lombrichi per smuovere il terreno. Puoi controllare il tutto a distanza con il tuo smartphone, tablet PC… seduto comodamente in poltrona.
CV

box.posta.tim.it

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments