Dietro la Gioconda

Nello sfondo del dipinto di Leonardo che ritrae Pacifica Brandani, dama alla corte di Urbino, amante di Giuliano de’ Medici, morta dando alla luce il figlio avuto da Giuliano, cioè “La Gioconda”, apparre un intrigante paesaggio. Dalla ricerca di due “cacciatrici di paesaggi”, Rosetta Borchia, pittrice-fotografa di paesaggi, e Olivia Nesci, geomorfologa dell’Università di Urbino si è riuscito a riconoscere con sicurezza il paesaggio alle spalle della Monna Lisa. Sarebbe una veduta aerea estesissima dell’antico Ducato di Urbino più precisamente quello del Montefeltro: la Pennabilli, la Valmarecchia e la valle del Senatello. Infatti dalla ricerca emerge che Leonardo usò la tecnica della compressione che “sintetizza” lo scorcio, necessaria per racchiudere un vasto territorio in una tavola di soli 77 cm.x53, un codice complesso attraverso il quale a volte comprimeva e altre espandeva la morfologia del paesaggio reale.
MdM

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments