Paese che vai: Faleria… ma chi ti conosce?

Articolo di Lucilla Laureti Crainz

Il caso vuole che io mi volessi disfare di varie enciclopedie tipo quella del Novecento, l’Universale dell’arte e tante altre, sono anni che non le sfogliavo e occupavano in miei scaffali inutilmente. Così mi sono rivolta a varie biblioteche finché finalmente ho saputo da un’amica che c’era una persona che si sarebbe presa tutti questi volumi.
Così ho conosciuto il professor Giancarlo Rostirolla, ormai in pensione, che stava creando con l’aiuto del Comune una biblioteca a Faleria.
Con passione e dedizione lavora da due anni a questo suo progetto e l’ultimo sabato quando ancora potevamo muoverci, sono andata a vedere la sua opera conclusa.
Faleria è un paese a 39 km da Roma sulla via Flaminia, vicino a Rignano, Calcata e Civita Castellana, ha origini molto antiche ed è costruita su uno sperone di tufo.
Siamo stati ricevuti da Giancarlo e dall’assessore alla cultura di Faleria,  Nicola Rinaldi, due persone entusiaste del luogo e del lavoro che fanno ogni giorno per far conoscere questa piccola città.
La biblioteca sorge nell’ex Ospedaletto di San Giuliano che oltre a essere utilizzato per i malati serviva come sosta ai pellegrini che si dirigevano a Roma.
Tutti i libri sono stati catalogati e divisi per argomento, una grande sala è stata dedicata alle Enciclopedie.
Ci hanno invitato a colazione, gran bel pranzetto con le specialità del luogo, grandi le penne al sugo di coda alla vaccinara innaffiata da un bianco appena arrivato dalla cantina di un amico!
Gran bell’incontro anche perché parlando del passato di Giancarlo, veniamo a sapere che insegnava all’università “Storia della musica”, sua grande passione anche ora.
Gli abbiamo quindi chiesto di organizzare per noi della Lampadina un incontro di introduzione con ascolto di brani….una carrellata partendo dal canto gregoriano alla musica dei nostri giorni.
Prima di giugno era programmato un breve seminario di catalogazione informatica secondo le norme stabilite dal Sistema Bibliotecario Nazionale, che vedrà coinvolti alcuni giovani di Faleria sotto la guida della bibliotecaria esperta Valentina Piccinin. Doveva essere questa anche l’occasione per un nuovo incontro a Faleria sul tema ‘libri, musica, natura’ con la partecipazione della Banda dell’Associazione G. Verdi di Faleria diretta dal maestro Sergio Belardi». Diciamo che l’incontro subirà qualche ritardo ma…. per quando sarà, che ne dite? Vi può interessare?…Il gruppetto della gita ha già accettato!
Sarà un piacere anche per voi conoscere una persona così speciale!

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments