Roma piazza del pallaro

La piccola piazza tra piazza Campo dei Fiori e corso Vittorio Emanuele. Fino a qualche secolo fa era conosciuta per un gioco di scommesse simile a quello del lotto. In una giornata di festa predefinita si preparava un contenitore con 90 palle numerate. Il pallaro aveva l’incarico di gestire le puntate e l’estrazione dei numeri dal contenitore. Si poteva scommettere su cinque numeri su un totale di 90.

Sul palazzo al numero civico 15 era dipinta una Madonna che con un sorriso sembrava si compiacesse della festa e del gioco il che permise alle autorità Papali di tollerare questa usanza fino al 1780.
CV

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments