Vi ricordate il brainstorming?

Era un mito nelle aziende degli anni 80/90, era un momento di discussione su ogni un problema di difficile soluzione. Un momento casual, potevi inventarti un qualsiasi commento purchè creativo. Oggi questo sistema di “mescolanza delle idee” ha avuto una battuta di arresto ed è passato ad una posizione secondaria.
Secondo un sondaggio di we transfer, sembra che il creativo oggi abbia bisogno di silenzio, un posto dove pensare  e una preparazione individuale. Il brain storming oggi può andare bene solo come rifinitore delle idee.
CV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *