LA LAMPADINA NUMERO 100: visto? Sembra tutto così pacifico e facile!

Di fatto il comitato della redazione (sembra un titolo così ufficiale ma siamo proprio noi), è formato da persone di età e interessi diversi. Da dieci anni ci confrontiamo, discutiamo o troviamo accordo sui mille temi che abbiamo toccato.
Abbiamo criticato, osannato o bocciato quanto di noi ognuno ha scritto. Ne sono nate interessanti confronti e discussioni che ci hanno mantenuto il cervello attento per tutti questi anni.
Uno scrive bene ma… l’articolo non va, l’altro scrive male ma l’idea è buona: riscrivere. Argomento già uscito sul quotidiano: bocciato. Un altro di una prolissità e una lunghezza imbarazzante: tagliare senza pietà. Via i puntini: non più di tre. Non più di tremila battute tuona invano Ranieri da anni. Una volta al mese ci incontriamo per promuovere o bocciare quanto uscirà nel numero seguente.
Isabella e Filippo fremono. Diamo loro troppo poco tempo per impaginare e trovare le foto. Da una parte forse è questa diversità fra noi che fa marciare La Lampadina.
Troppo poco tecnologici per Filippo che, con enorme pazienza, cerca di addentrarci nei misteri di Facebook. Troppo poco curiosi per Lucilla che ci accusa di non correre abbastanza per i mille eventi che ci circondano. Troppo poco informati sull’arte moderna da Marguerite, nostro fiore all’occhiello per il suo impegno e successo artistico. Troppo superficiali nell’amministrazione per Ranieri.
Troppo impazienti per Isabella che mette pace in tutti i campi e con apparente totale calma supera ogni ostacolo. Troppo disinvolti in materia religiosa per Beppe.
Troppo poco impegnati socialmente per Carlotta.
E poi…Carlo!
Il nostro creatore! Non dorme mai. All’alba il telefonino fa blinck. Messaggio! Sempre nuove idee. Ha parlato con tizio, ha visto caio: organizziamo! OK rispondiamo. C’è tempo. Ma altro blinck: ha già contattato uno scrittore ospite, ha sentito un’agenzia di viaggio, ha sedato una discussione sul pianeta fra Beppe e Marguerite (ma per fortuna tante altre ne seguiranno!).
Siamo avanti nel calendario già di un anno, nonostante il periodo difficile, ma ci sono tante altre cose da fare e ”LUI” le vuole fare tutte! Sotto la sua apparenza gentile ed educatissima, si nasconde una volontà ferrea. Cocciuto come un mulo e con la stessa determinazione. Ma benvenute l’una e l’altra se ci hanno portato ad aver fatto in dieci anni tutto quanto si può vedere qui. Benedetta la sua determinazione quando, 10 anni or sono, non prendendo atto del totale sbigottimento mio e di Marguerite all’enunciazione del suo programma (abbiamo lasciato l’appuntamento con lui nella convinzione che fosse in fase farneticante), senza darci retta, anzi coinvolgendoci poi tutti con entusiasmo, ha proseguito per la strada che lo ha e, ci ha, portato con enorme gioia e grande soddisfazione al nostro decimo compleanno e al centesimo numero di questa newsletter!

Grazie Carlo

Subscribe
Notificami
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Pucci Rastrelli
16 Febbraio 2021 11:15

Mi sono affacciata alla “Lampadina” per seguire le lezioni di Arte del pifferaio magico Ludovico Pratesi. Dall’Arte ho scoperto altri mille “interessi” tutti così “luminosi” da diventare una perdizione.
Lunga vita alla “Lampadina” e ai suoi inventori!

Arturo e Annabel Bellini
11 Febbraio 2021 15:44

Carlo Verga: riporto una telefonata dei nostri amici Arturo e Annabel Bellini che mi pregavano di “estendere a tutti i Lampadini, i loro complimenti per il ben numero 100. Giornale da loro definito una ‘rivista straordinaria’. Particolari rallegramenti per gli scritti di Lalli sempre cosi attenta alle cose della vita e con il suo bello spirito”.

11 Febbraio 2021 15:07

Auguri per Il numero 100 della Lampadina. E grazie a Carlo per l’inesauribile energia che ha permesso la nascita di questo piacevolissimo “club”! Mille di questi numeri!

Elena Biggi Parodi
10 Febbraio 2021 21:59

Siete bravi, coraggiosi e originali, continuate così.

Gian Carlo jocteau
10 Febbraio 2021 18:20

Andate avanti così! E’ sempre un piacere leggervi. Auguri!

Lucilla
Reply to  Gian Carlo jocteau
11 Febbraio 2021 12:52

Grazie Gian Carlo, non sapevo fossi tra i nostri lettori! Che onore! Baci Lucilla

Graziella Amerio
10 Febbraio 2021 17:35

Scritto con la bravura ed ironia di sempre. Grazie per averci fatto condividere, con l’usuale simpatia, questo bel traguardo del centesimo numero de La Lampadina.
Complimenti sinceri a tutto lo Staff della Redazione.
A Carlo, che saluto caramente, non rimane che arrossire.

Renata Ferrara Pignatelli
10 Febbraio 2021 14:42

Auguri LAMPADINA!
Auguri LAMPADINI!
L’entusiasmo, la curiosità, la creatività, non dormono mai. Proprio come il lavoro certosino e puntuale di Carlo, ma anche di ognuno di voi.
Bravi e grazie. Il secondo bellissimo decennio comincia ora!

Marina Consuelo p.
Reply to  Renata Ferrara Pignatelli
10 Febbraio 2021 19:20

Bravi della famiglia luminosa della lampadina simpatici senza orpelli senza competizione. Siete come una impresa artigiana operatrice di qualità.