Mostre ed Esposizioni – Maggio 2021

Riprendiamo possesso degli spazi dedicati all’Arte!

ROMA
z2o Sara Zanin: Verticale terra, a cura di Davide Ferri.

Verticale terra è una mostra di Fabrizio Prevedello e Michele Tocca, un dialogo tra due poetiche lungo il filo di un unico racconto, che coinvolge le tre sale della galleria e fa incontrare i linguaggi dei due artisti – la scultura nel caso di Prevedello, la pittura nel caso di Tocca.
Fino al 5 giugno 2021

 

Fondazione Cerere: LOSING CONTROL, a cura di Francesca Ceccherini.

Prima personale dell’artista, dedicata al tema della perdita del controllo e dei fenomeni che questa origina. Lavori e installazioni site specific saranno visibili tra gli spazi del silos e il sotterraneo del mulino.
Fino al 30 luglio 2021

 

Museo di Roma in Trastevere: due mostre da considerare. Due percorsi distinti ma complementari degli ultimi sessant’anni di storia nazionale, nel racconto di questi due fotografi.
Ho un particolare affetto per il mezzo fotografico, ma queste due mostre mi emozionano particolarmente.

  • Chiamala Roma. Fotografie di Sandro Becchetti 1968-2013. A cura di Silvana Bonfili con Valentina Gregori.
    Sono 180 le fotografie in bianco e nero esposte negli spazi del museo raccolte nell’archivio di Sandro Becchetti.
    Una rivisitazione personale dove Roma, una città contradditoria e complessa, emerge come una magnifica protagonista silenziosa.
    Fino al 5 settembre 2021
  • Luciano D’Alessandro. L’ultimo idealista. A cura di Roberto Lacarbonara.
    La mostra ripercorre circa sessant’anni di ricerca fotografica del fotografo partenopeo a cinque anni dalla sua scomparsa. Era uno dei massimi interpreti italiani del reportage e dell’immagine sociale, radicale osservatore delle marginalità e delle forme di reclusione, delle utopie collettive e della loro dissoluzione.
    Fino al 5 settembre 2021

 

FIRENZE

Palazzo Strozzi: American art 1961-2001, Le collezioni del Walker Art Center
Da Andy Warhol a Kara Walker.
A cura di Vincenzo de Bellis

Una grande mostra che per la prima volta racconta l’arte moderna negli Stati Uniti tra due momenti storici decisivi, l’inizio della Guerra del Vietnam e l’attacco dell’11 settembre 2001, attraverso una straordinaria selezione di opere di celebri artisti come Andy Warhol, Mark Rothko, Louise Nevelson, Roy Lichtenstein, Claes Oldenburg, Bruce Nauman, Barbara Kruger, Robert Mapplethorpe, Cindy Sherman, Matthew Barney e Kara Walker.
Dal 28 maggio al 29 agosto 2021

 

VENEZIA

Biennale d’architettura: How will we live together? A cura di Hashim Sarkis

Aprirà a maggio la 17esima Mostra Internazionale di Architettura ai Giardini, all’Arsenale e a Forte Marghera.
Si sarebbe dovuta tenere lo scorso anno. Un’edizione che sarà regolata dalle norme sanitarie in vigore e che, con un anno di tempo, ha allargato la sua partecipazione, con proposte inedite come l’incontro con la danza.
Il Padiglione Italia alle Tese delle Vergini in Arsenale, sostenuto e promosso dal Ministero della Cultura, Direzione Generale Creatività contemporanea, è a cura di Alessandro Melis.
Da sabato 22 maggio a domenica 21 novembre 2021

 

Palazzo Grassi, Punta della Dogana: “Bruce Nauman: Contrapposto Studies”. A cura di Carlos Basualdo, Katherine Sachs, e Caroline Bourgeois.

La mostra rende omaggio a una delle figure più significative del panorama dell’arte contemporanea e all’attività di costante ricerca che ha perseguito lungo tutta la sua carriera.
Dal 23 maggio 2021 al 9 gennaio 2022

 

Palazzo Grimani: Archinto

Con questo intervento Baselitz rende omaggio alla città lagunare e alla sua ricca tradizione artistica. Ad accogliere il pubblico al piano nobile del museo saranno le dodici tele realizzate da Baselitz appositamente per la Sala del Portego, che saranno collocate nelle loro originarie cornici settecentesche a stucco, dove, fino all’Ottocento campeggiavano i ritratti della famiglia Grimani.
Dal 19 maggio al 27 novembre 2022

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments