ABBIAMO OSPITI/PENSIERI E PAROLE – Platone e Maria Teresa di Calcutta

di Aloisio Gaetani d’Aragona, Autore Ospite de La Lampadina

Platone, allievo di Socrate da cui ereditò un enorme influsso e maestro di Aristotele.
Nato nel 427/428 a.C. in una delle famiglie aristocratiche più importanti di Atene.
Lasciò le basi del pensiero filosofico valide in tutto il mondo, ancora dopo 24 secoli.
I brevi concetti descritti più avanti sembrano scritti oggi e potrebbero ancora cambiare il pianeta.

 “Prima di pensare a

scendere per strada e fare le rivoluzioni

prima di immaginare nuove costituzioni

per stabilire un nuovo sistema,

parlate a voi stessi e

fate regnare in voi ordine, armonia e pace.

Tutto qui.

Solo dopo, cercate di trovare anime che vi somiglino

e passate insieme all’azione”

Teresa di Calcutta pensava alla stessa maniera e lo confermò “Prima di sognare un nuovo ordine, siate voi intanto a rappresentare il cambiamento che vorreste vedere nel mondo“.
Il contrario non ha mai funzionato e mai funzionerà.
Se invece lo crederete nel profondo, sentendovi leggeri e felici, potremmo ritrovarci all’alba di una nuova era, forse quella dell’Acquario..

I concetti di ordine, armonia e pace, non sono religiosi nella scontata interpretazione bigotta che molti immaginerebbero, non si ispirano a idee vecchiotte di un’altra epoca, ma appartengono piuttosto a donne e uomini veri, forti e coraggiosi al limite dell’eroismo, a persone che sanno trasformare quasi magicamente il male in bene, a donne e uomini  che ignorano cosa sia la paura, che sanno sognare con la testa tra le nuvole ma i piedi ben piantati per terra, che intuiscono cosa nel fondo sia veramente la vita, lasciando sempre indietro la vagabonderia, l’inerzia, gli stupidi e inutili luoghi comuni.

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Marco Travia
9 Settembre 2021 17:07

Solo per ricordare, a corollario del prezioso scritto di Aloisio, che all’origine del Rinascimento ci fu la riscoperta di Platone ad opera di quella scuola Fiorentina riunita attorno al Magnifico, a Marsilio Ficino e a Pico della Mirandola.

Marco Travia
Reply to  Marco Travia
13 Settembre 2021 8:13

Caro Carlo, prima di tutto grazie per aver voluto pubblicare le mie poche parole, cosa che mi ha preso di sorpresa.
Grazie anche per il commento del tuo dotto amico che ci ha fatto sapere quanto nella Firenze medicea fosse stimato addirittura anche Platone.
Io più umilmente mi sono trovato davanti ad una interessante coincidenza di pensiero a distanza di 24 secoli; dovrebbe forse farci pensare che le cose fondamentali nella vita non sono affatto complesse o elitarie, ma semplici nel pensiero ed altrettanto semplici nell’azione.
La piccola suorina sorridente ne rappresenta un fulgido esempio.