MOSTRE ED ESPOSIZIONI – Novembre 2021

Queste le indicazioni di Marguerite de Merode da novembre 2021

ROMA

Centrale Montemartini: “Colori dei Romani. I mosaici dalle Collezioni Capitoline”
Cogliete l’occasione di questa raffinata mostra sull’arte musiva per tornare alla Centrale Montemartini.
Un’esposizione che presenta un’ampia scelta di mosaici rinvenuti a Roma e che illustra i gusti e le esigenze dei committenti romani lungo un arco di tempo che va dal I secolo a.C. al IV d.C.
Fino al 15 giugno 2022

 

Fondazione Nicola Del Roscio: Tacita Dean – “Sigh, Sigh, Sigh”
La Fondazione Nicola Del Roscio presenta la personale dell’artista inglese Tacita Dean “Sigh, Sigh, Sigh” e riunisce una serie di lavori dedicati a Cy Twombly, la maggior parte dei quali mai esposti prima in Italia.
Fino al 26 febbraio 2022

 

Materia: Sunil Gupta: “Emerge in to Light”
Nella nuova sede di Matèria in via dei Latini 27, che apre con un particolare sguardo sulla fotografia, una mostra del fotografo indiano, naturalizzato canadese e di base a Londra.
L’artista è presentato con due lavori: “Christopher Street (1976) dedicata alle strade del West Village di New York e “From Here to Eternity” (1999), immagini scattate in risposta alla sieropositività e accompagnate da un testo inedito di Mark Sealy.
Fino al 15 gennaio 2022

 

Istituto Svizzero di Roma: “Do You Hear Us?”
La mostra esplora il concetto di suono nei suoi diversi aspetti.
In che modo è cambiata la nostra percezione del suono durante la pandemia?
Può il suono generare uno spazio sociale e politico?
Qual è la differenza tra ascoltare e sentire?
Fino al 30 gennaio 2022

 

Accademia di Francia a Roma Villa Medici: “Come un cane ballerino”
L’opera di Natacha Lesueur è essenzialmente fotografica. I suoi interessi artistici si articolano intorno al corpo, all’apparenza, all’aspetto e all’intima relazione tra il corpo e la sua interiorità. Attraverso una serie di immagini costruite come quadri, il corpo è sottoposto a diversi trattamenti che rilevano al tempo stesso la costrizione, la messa in scena e la maschera.
Fino al 9 gennaio 2022

 

MILANO

Fondazione Prada: “Domenico Gnoli”
Fondazione Prada presenta una ricca monografica dedicata a Domenico Gnoli.
Gli spazi monumentali della galleria sono stati dedicati al raffinatissimo lavoro dell’artista italiano morto a New York nel 1970. La mostra concepita da Germano Celant, riunisce più di100 opere realizzate tra dipinti e disegni di grande precisione e umorismo a più di cinquant’anni dalla sua scomparsa.
Da non perdere!
Fino al 27 febbraio 2022

 

Un percorso particolare alla scoperta di sedi espositive e mostre in corso: “Scegli il contemporaneo” arrivato alla sua dodicesima edizione. “Tema centrale di quest’anno è la narrazione come mezzo di testimonianza e di evoluzione del pensiero umano, di trasmissione della conoscenza, come pratica sociale ed educativa, momento di intrattenimento, condivisione e relazione interumana. La narrazione favorisce e media l’interpretazione della realtà attraverso la parola che si unisce alle rappresentazioni per immagini nel complesso processo di comprensione del reale. Se da un lato il racconto stabilizza e fissa la conoscenza, dall’altro favorisce il rinnovamento della cultura.
Guarda il programma: PROGRAMMA 2021: SCEGLI IL CONTEMPORANEO – TI RACCONTO ROMA (senzatitolo.net)
ICH

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments