MOSTRE ED ESPOSIZIONI – Giugno 2022

Selezione a cura di Marguerite de Merode

MAXXI: A Cornered Solo Show #2. A cura di Hou Hanru e Monia Trombetta
Questa mostra è la seconda tappa di un progetto più ampio iniziato al MUDAM di Lussemburgo (6 ottobre 2021 – 10 aprile 2022), che consiste in una serie di mostre personali ospitate in musei dall’architettura non convenzionale.
Un dialogo tra disegno, scrittura e ambiente in un angolo del Museo, per raccontare in senso critico e con spirito ironico il sistema dell’arte contemporanea. La capacità di Solakov di raccontare storie in relazione con lo spazio circostante, diventa un veicolo per commenti e pensieri su questioni sociali e collettive.

E ora per cambiare vi faccio fare il giro di alcune gallerie romane:

Z2O Sara Zanin: Alfredo Pirri. Di luce e di fango
Mi piace molto il lavoro di Alfredo Pirri. In questo caso la galleria di Sara Zanin espone le opere dell’artista finalmente tornato a Roma con i suoi lavori che giocano con la luce, il colore e la trasparenze della materia. Da non mancare.
Fino al 30 giugno 2022

Magazzino: Frangiflutti: Alessandro Piangiamore
Questa è la quarta mostra personale di Alessandro Piangiamore in galleria e presenta opere inedite concepite e realizzate per questa occasione.
“Il titolo Frangiflutti si associa in modo piuttosto chiaro alla poetica di Piangiamore, da sempre orientato ad una funzione “riparatoria” dell’arte, una sorta di escapismo non difensivo, di evasione (o filtro) dal flusso di immagini in cui viviamo la nostra attualità”.
Fino al 29 luglio 2022

Lorcan O’Neill: Kiki Smith
Non è la prima volta che la galleria espone l’artista inglese.
In quest’occasione la Smith espone i suoi nuovi lavori.
Alcune delle sue sculture in bronzo più complesse.
Fino al 27 luglio 2022

 

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments