GLI APPUNTAMENTI DE LA LAMPADINA – Dicembre 2022-Gennaio 2023

Chiudiamo l’anno con Roma e iniziamo il 2023 con Firenze…
Ecco le nostre proposte

Martedì 13 dicembre 2022 – Ore 12.00
Il gruppo di Orfeo al Museo dell’Arte Salvata
Aula Ottagona del Museo Nazionale Romano

Alessandra Mezzasalma ci porta al Museo dell’Arte Salvata che festeggia  il ritorno in Italia dello straordinario gruppo scultoreo di Orfeo e le Sirene. Il gruppo in terracotta, a grandezza quasi naturale, del IV secolo a.C, trafugato negli anni ‘70 da un sito archeologico tarantino e acquistato successivamente dal The Paul Getty Museum di Malibu (Los Angeles – U.S.A.), tornerà dopo l’esposizione romana nella sua terra d’origine ed entrerà a far parte della collezione permanente del Museo Archeologico di Taranto (MArTA). L’opera dal valore inestimabile è esposta al Museo dell’Arte Salvata, all’interno del Museo Nazionale Romano.
************************************************
Venerdì 13 e sabato 14 gennaio 2023
Firenze/Pistoia
Collezione Gori/Olafur Eliasson/Tony Cragg/Collezioni Casamonti

Una due giorni di arte contemporanea con Ludovico Pratesi
A Palazzo Strozzi scopriremo l’artista islandese-danese Olafur Eliasson con la mostra: Nel tuo tempo, la più grande mai realizzata in Italia dedicata a uno degli artisti contemporanei più originali e visionari della nostra epoca.
Alla Fattoria di Celle, la Collezione Gori: un complesso e ambizioso programma di Arte Ambientale, ad opera di Giuliano e Pina Gori, che comincia con lo sterzo del parco e con il consolidamento delle sue pertinenze, e consiste nella realizzazione di progetti per i quali lo spazio cessa il suo rituale ruolo di semplice contenitore per assumere quello più importante di parte integrante dell’opera.
Poi ancora al Museo Novecento Tony Cragg con la mostra Transfer che presenta una selezione di sculture e opere su carta del maestro inglese, che maggiormente ha contribuito al rinnovamento del linguaggio plastico grazie all’introduzione di nuovi materiali e nuove tecniche, tra le più sperimentali e innovative del nostro tempo.
E finiremo con la Collezione Roberto Casamonti a Palazzo Bartolini Salimbeni, dagli anni ’60 agli inizi del XXI secolo, da Boetti a Schifano, da Miró a Basquiat.
************************************************
11-14 marzo 2023
Bruxelles e Maastricht per la TEFAF

Riprendiamo l’appuntamento saltato nel 2020 per pandemia e andiamo a Maastricht per visitare la più grande esposizione/fiera d’arte del mondo e con l’occasione ci immergeremo nelle atmosfere Art Nouveau di Bruxelles.
Molto altro in preparazione per inizio 2023 a Roma e dintorni, stay tuned!

Subscribe
Notificami

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Francesca Rocca
10 Dicembre 2022 10:55

Fantastica esposizione di tesori archeologici “salvati”: ho appena visitato il cosiddetto Museo dell’Arte Salvata che non è altro che il vecchio Planetarium restaurato ripulito e scavato: c’è in mezzo al pavimento un oblò di vetro che dà su una voragine misteriosa e illuminata : sfido chiunque a passarci sopra senza avere le vertigini.

Last edited 1 mese fa by Francesca Rocca