COSTUME: anziani moderni

L’età media si è allungata. Lo sappiamo, ne parliamo da anni. Abbiamo avuto modo di riflettere sulle serie conseguenze che questo ha portato e porterà nella nostra economia: molti pensionati, necessità di molta assistenza sanitaria, poche forze lavoro in proporzione per affrontare questo onere.
Ma non solo questo.
L’età si è allungata non solo alla fine, anche in mezzo. La famosa mezza età è diventata una piena età fantastica piena di volti non più grinzosi e tristi ma luminosi di gioia attiva, di impegni di affetti che si portano ora avanti e avanti. Le nonne, i nonni non sono più per lo più anziani da accudire ma persone attive che supportano con energia le giovani famiglie oberate di impegni. Per i loro nipoti si impegnano, si affaticano, si sacrificano ma anche si sentono utili e si divertono.
Raccontano fiabe come una volta, leggono per i nipoti come una volta ma anche piombano con i capelli al vento nei trenini delle montagne russe, li accompagnano in bicicletta, sciano con loro.
Ma la nuova energica mezza età dei nonni ha avuto anche altre conseguenze. Si è allungata l’età dei sentimenti e si formano .coppie anziane per cui forse occorrono alcune regole:

No ai micio miao

Quello che è tenero fra due giovani può essere macabro per i grandi

No al fare i giovanili a tutti i costi.

Se non si ha più il passo scattante è inutile fingerlo.

No a vestiti che paiono rubati ai nipoti.

No ai trucchi pesanti.

Si a mille e mille sorrisi complici, alle risate col cuore, all’allegria naturale

Si al far capire a quanti si hanno intorno che per i sentimenti non c’è età, che i miracoli avvengono, che quando pare che la vita abbia esaurito le sue energie può accadere di poterci trovare gioiosamente accanto chi ha voglia di accompagnarci in un altro ulteriore percorso.

Ma non appena fra quattro pareti, al riparo, lontano da occhi indiscreti, da figli sbigottiti, da nipoti affettuosi ma perplessi, chiudete la porta e scapriolate a volontà.

Subscribe
Notificami
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lavinia
27 Novembre 2012 19:24

Brava Lalli, viva i nonni efficienti, scattanti, sportivi, ma con tutte le loro rughe! Che pena quelle facce tirate e quei labbroni inverosimili: come faranno quando di pelle da tirare non ce ne sarà più?

Reply to  Lavinia
28 Novembre 2012 9:49

Forse diventeranno anche loro dei fantastici nonni con le rughe……..con calma pero’.

Vivi
26 Novembre 2012 18:04

della serie….ho 64 anni e un giorno la settimana con mio marito 68 andiamo gioiosamente a ballare la…Pizzica! ( ai figli diciamo comunque che andiamo in palestra)

Reply to  Vivi
28 Novembre 2012 10:08

E se invece li portaste con voi a constatare de visu quanto dopo tanti anni vi divertite insieme?