SCIENZA – Ma è vero che siamo tutti parenti?

Quando eravamo bambini i nostri genitori, sulla scorta di quanto scritto nella Bibbia ci hanno parlato di Adamo ed Eva e ci hanno detto che noi tutti discendevamo da loro. Poi siamo cresciuti, abbiamo sentito parlare dell’evoluzione, abbiamo sentito dire che Adamo ed Eva erano un mito e che i nostri progenitori erano delle scimmie vissute un numero di anni fa vicino a un milione. La cosa era un po’ deludente ma, presentata come “scientifica” (mentre in realtà è solo una teoria) non si poteva non crederci.
Sono passati altri anni. La scienza è progredita. Nuove discipline si sono sviluppate e cosa hanno scoperto, questa volta attraverso analisi “scientifiche”? Che veramente abbiamo tutti una stessa progenitrice e uno stesso progenitore: un Adamo e una Eva che sono antenati di tutti gli attuali abitanti del nostro pianeta!
Tuttavia questo Adamo e questa Eva hanno poco a che fare con l’Adamo e l’Eva della Bibbia e con tutta probabilità non si sono mai conosciuti tra di loro.
Ma vediamo le cose come stanno e come si è arrivati a questa notizia, che se anche non è recentissima tuttavia non ha avuto, a mio parere, il risalto che meriterebbe.
La biologia ha scoperto che all’interno delle cellule esistono dei corpuscoli, denominati “mitocondri” i quali dispongono di un proprio DNA (detto MtDNA) che si trasmette SOLO per via matrilineare: in altre parole mentre il DNA di tutte le nostre cellule è una miscela 50/50 del DNA di nostro padre e di nostra madre biologici, il nostro MtDNA è quello di nostra madre.

Interamente? Quasi. Perché quello che accade è che si possono verificare delle “mutazioni” che lo modifichino in una piccolissima parte. Le mutazioni sono casuali e possono essere studiate con le leggi della statistica: si può definire un “orologio molecolare” che permette di stabilire, analizzando le differenze del DNA di due individui quanto tempo è passato dall’antenato comune e anche in quale zona del pianeta questo individuo comune sia vissuto.
Lo studio del MtDNA delle donne viventi oggi sul pianeta terra ha permesso di stabilire che TUTTI gli esseri umani discendono da una SOLA donna vissuta in Africa tra i 99.000 e i 200.000 anni fa, al quale è stato attribuito il nome di EVA MITOCONDRIALE.
Attenzione: questo non vuole dire che EVA MITOCONDRIALE fosse la PRIMA donna, né che fosse la SOLA  presente sulla terra. Infatti sua madre e sua nonna e così via avrebbero evidentemente avuto il suo stesso MtDNA ma dice, e anche questo è in fondo sorprendente, che le discendenze di tutte le altre donne allora viventi si sono estinte!
Dunque è certo che abbiamo tutti una “mamma” comune vissuta non tantissimo tempo fa.
E del “papà” comune cosa si dice?
Uno studio è stato condotto sui cromosomi Y, che sono esclusivi degli esseri di sesso maschile, analizzando 1000 individui di 21 regioni del mondo. Questo studio ha calcolato che un progenitore comune a tutti gli uomini attuali visse in Africa circa 70.000 anni fa. Studi successivi hanno spostato questa data tra i 100.000 e i 200.000 anni fa. A questo antenato comune è stato dato nome di ADAMO cromosomiale-Y.
Anche per ADAMO cromosomiale-Y vale quanto detto per EVA mitocondriale e cioè che lui non era il PRIMO uomo sulla terra e neanche, nel tempo in cui è vissuto, il SOLO uomo sulla terra ma che i discendenti di TUTTI gli altri uomini suoi contemporanei si sono estinti.
Questi due fatti, abbastanza sorprendenti, dell’estinzione di tutte le discendenti femminili delle donne presenti contemporaneamente alla EVA MITOCONDRIALE e di tutti i discendenti maschili degli uomini presenti contemporaneamente al ADAMO cromosomiale-Y sembrano confermare la teoria della catastrofe di TOBA.
Secondo questa teoria tra 75.000 e 70.000 anni fa l’esplosione di un supervulcano al di sotto del Lago Toba rese ancora più difficile la vita sulla terra, già alle prese con la glaciazione, e la specie umana si ridusse a poche migliaia di individui, tutti discendenti da EVA MITOCONDRIALE e da ADAMO cromosomiale-Y.
Dunque apparteniamo alla stessa famiglia e siamo tutti “cugini” (questo, forse,  spiega anche il perché non ci sia mai pace sulla Terra: sappiamo bene tutti che le rivalità più feroci nelle famiglie sono quelle tra cugini!)

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments