MOSTRE E APPUNTAMENTI: le proposte de La Lampadina per SETTEMBRE

Roma
A Roma si organizza da ottobre in poi un vasto programma in occasione del secondo millenario dalla morte dell’Imperatore Augusto.

Augusto

“Un rinnovato Museo Palatino, la riorganizzazione del percorso archeologico della Casa di Augusto e della Casa di Livia, al Foro romano la riapertura del percorso del Vico Iugario attraverso la Basilica Iulia, lo svelamento del complesso delle Terme di Diocleziano dopo il restauro, e l’aula VIII allestita con i frammenti architettonici delle terme stesse, che saranno così esposti al pubblico”. Vi invito a seguire le varie iniziative previste sul sito del Ministero dei Beni Culturali per non perdervi le interressanti proposte.

 

Chantal Stoman, L’image culte, Palazzo Poli (Fontana di Trevi), inaugurazione 30 settembre 2014 ore 17,30, in STOMAN © IC113collaborazione con Sala 1 – Centro internazionale d’arte contemporanea, a cura di Isabella Vitale. Le fotografie di Chantal Stoman mostrano “dettagli” di uno specifico aspetto della cultura italiana che illustra e rivela una realtà tanto semplice, quanto complessa: il ruolo dell’immagine nel culto cattolico e la pratica religiosa nella quotidianità, come vissuti in particolare a Roma, centro universale della cristianità e sede del papato.
Dall’ 1 al 26 ottobre 2014

Matera

Un'opera di Novelli

Museo Nazionale d’arte medioevale e moderna, Palazzo Lanfranchi-Pasolini a Matera, Il Vangelo secondo Matteo cinquant’anni dopo. Tra “Gruppo 63” e “Gruppo uno”: nuove tecniche d’immagine – Sculture di Gastone Novelli, Achille Perilli, Toti Scialoja, Nicola Carrino, Nato Frascà, Pasquale Santoro, Giuseppe Uncini. Nuove tecniche di immagine: arte, cinema, fotografia. A cura di Marta Ragozzino, Giuseppe Appella, Ermanno Taviani, Paride Leporace.
Obiettivo della mostra è mettere a fuoco, in maniera particolarmente approfondita e grazie a una narrazione originale, la genesi del capolavoro pasoliniano e il rapporto del regista con la città di Matera, che nell’estate del 1964, sotto un sole ‘ferocemente antico’, divenne Gerusalemme.
L’occasione è preziosa per rileggere, attraverso la scelta di Pasolini e la vicenda del set principale nella città dei Sassi, un momento importante nella storia di Matera, negli anni della ‘vergogna nazionale’, dello svuotamento e abbandono degli antichi rioni, la cui popolazione venne trasferita nei nuovi quartieri della città ‘laboratorio’.
La mostra, divisa in sei sezioni, racconta la storia e i luoghi del Vangelo in relazione al clima culturale e artistico lucano e italiano di quegli anni. Si è inteso ricostruire il doppio contesto del film – quello dell’ideazione ed elaborazione creativa tra Roma ed Assisi e la Palestina tra il 1962 e il 1964 e quello della realizzazione delle riprese, del montaggio e della produzione del film.
Fino al 9 novembre 2014.

 

 

******************
ANCORA DA VEDERE

Londra

Ancora alla Tate, Phyllida Barlow. La Tate ospita la Barlow già presente l’anno scorso alla Biennale di Venezia. L’artista londinese compie settanta anni e segue il suo solito modus operandi; cioè crea gigantesche strutture site specific usando materiali di costruzione tra carton gesso, fogli di plastica gesso legno da cantiere ecc. tutto in scala gigantesca.
Fino al 2 novembre 2014.

 

 

Roma
Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, MADE IN ITALY. UNA VISIONE MODERNISTA, Johnny Moncada – Gastone Novelli – Achille Perilli, FOTOGRAFIA – MODA – ARTE – DESIGN 1956-1965, a cura di Valentina Moncada in collaborazione con Ludovico Pratesi.

Per la prima volta una mostra che racconta la straordinaria collaborazione tra il fotografo di moda Johnny Moncada e gli artisti Gastone Novelli e Achille Perilli per la realizzazione dei cataloghi delle collezioni di moda di Luisa Spagnoli, 1956-65. Verrà esposta una selezione di 60 fotografie, scelte tra le 600 ritrovate e circa 20 opere su tela e carta degli artisti Novelli e Perilli realizzate negli anni 1956 – 1965, mettendo in relazione gli sfondi realizzati per i set fotografici con disegni e opere stilisticamente affini. Inoltre verranno esposti alcuni abiti vintage di Luisa Spagnoli della Collezione di Enrico Quinto e Paolo Tinarelli.
Fino al 30 settembre 2014.

NL29 - spalla - mostre - Pesce Khete

Exelettrofonica Pesce Khete,  “There should be a list somewhere”.
“Il mio lavoro nasce dal costante tentativo di raggiungere con un salto un punto oltre la mia altezza”, commenta l’artista parlando della sua pittura che esprime, dipingendo sulla carta, un ripetuto “salto nel vuoto” che vive ogni volta che si prepara a dipingere.
Fino al 30 settembre 2014.

 

Colosseo: “La Biblioteca Infinita. I luoghi del sapere nel mondo antico”. Bellissima mostra allestita da Eliana Gerotto – Dopo la visita di Obama e il restauro sponsorizzato da Della Valle è oggi il monumento più “chiacchierato” e non potete non andare a dare un’occhiata! Rome: exhibition 'The infinite library. The places of knowledge in the ancient world'
Divisa in 7 sezioni, la esposizione curata da Rossella Rea e Roberto Meneghini, con 120 tra statue, affreschi, rilievi, strumenti e supporti di scrittura documenta l’evoluzione del libro e della lettura nel mondo greco-romano dall’età ellenistica al tardo antico, così come i luoghi pubblici e privati dove si scambiava e si custodiva il sapere.
Fino al 5 ottobre 2014.

Le mostre sono a cura di Marguerite de Merode

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments