MOSTRE ED ESPOSIZIONI: le proposte de La Lampadina per settembre 2016

PARIGI
Centre Pompidou: René Magritte: “La trahison des images”.

rene-magritte-2016A quasi 40 anni dall’utima prospettiva del Centre Pompidou a lui intitolata, René Magritte torna in scena con un’esposizione sull’ambiguità della rappresentazione nell’arte.

L’esposizione analizza la filosofia e il lavoro dell’artista attraverso 5 sezioni: il fuoco, l’ombra, le tende, le parole e il corpo sezionato.
Dal 21 settembre 2016 al 23 gennaio 2017

 

Grand Palais: Paris PhotosParis Photos
Come ogni anno nel mese di novembre torna a Parigi uno degli eventi più importanti del mondo dedicati alla fotografia. Artisti, collezionisti, appassionati, esperti del settore, professionisti e curiosi provenienti da ogni parte si ritrovano negli spazi del Grand Palais per la grande fiera.
Dal 10 a 13 novembre 2016


INGHILTERRA
CHATWORTH

ChatsworthCon un economico volo Ryanair arrivando all’aeroporto di East Midlands e con pochi chilometri ancora, si raggiunge l’immensa dimora dei Duchi di Devonshire, illuminati collezionisti da sedici generazioni, nella quale sono esposte opere dei più grandi artisti esistiti fino ai nostri giorni. Peregrine Cavendish, il12simo Duca di Devonshire con suo figlio, il Conte di Burlington, sono appassionati collezionisti di arte contemporanea e ogni anno, in questo periodo organizzano eventi inerenti la loro passione.Gardens+Chatsworth+House+Show+Case+Sotheby+cpfcMngF0RWl
The Chatsworth Festival – Art Out Loud è un festival di conferenze tenute da noti artisti, curatori e scrittori ma anche l’occasione per trenta artisti della zona (Peak District) di esporre e vendere le loro opere: pastelli, acquarelli, e quant’altro.
Dal 23 al 25 Settembre 2016

I giardini di Chatsworth House e Sotheby

Beyond Limits è la mostra che Sotheby’s organizza ogni anno nel grande parco di Chatworth: un’esposizione di sculture monumentali moderne e contemporanee destinate ad essere vendute all’asta nel prossimo futuro.
Dal 10 settembre al 30 ottobre 2016

Sarà, per chi pensa di organizzare il viaggio quest’anno o l’anno prossimo, l’occasione per visitare una tra le più belle dimore del mondo.

LONDRA

Frieze art fair LondonFrieze London
Sono 160 le gallerie che quest’anno si danno appuntamento a Londra per presentare le opere degli artisti più importanti del mondo contemporaneo: artisti affermati, artisti emergenti, gallerie che vengono da New York, Berlino, Shanghai e São Paulo, un interessante condimento per riuscire ad essere una delle fiere più gettonate d’Europa.
Dal 6 al 9 ottobre 2016

FIRENZE

Palazzo Strozzi: Ai Weiwei, Libero, curato da Arturo Galansino. Ai Weiwei
Ai Weiwei, dissidente artista dalla personalità provocatoria, è sicuramente l’artista contemporaneo cinese vivente più conosciuto nel mondo che ha esposto le sue opere nei più grandi musei. Palazzo Strozzi presta la totalità dei suoi spazi per una mostra in cui il curatore Arturo Galansino propone un grande percorso tra installazioni monumentali, sculture e oggetti simbolo della carriera dell’artista, con video e serie fotografiche. Sarà l’occasione per mettere in risalto una delle maggiori caratteristiche dell’arte di Ai Weiwei che esprime nel suo lavoro il forte rapporto del proprio paese tra tradizione e modernità. Il primo impatto ci arriva con i “ventidue grandi gommoni di salvataggio arancioni ancorati alle finestre di Palazzo Strozzi, per simboleggiare il destino dei profughi che ogni giorno rischiano la vita per arrivare in Europa”.
Dal 23 settembre 2016 al 22 gennaio 2017

ROMA

QuadriennaleRoma2016Palazzo delle Esposizioni: 16a Quadriennale d’Arte: altri tempi, altri miti.

Sono undici i curatori che sono stati chiamati ad organizzare la 16a Quadriennale d’Arte di Roma coinvolgendo ventisei spazi espositivi sotto la sigla Q’ 16a con eventi ed iniziative dislocate in tutta la città il cui punto di partenza sarà il Palazzo delle Esposizioni. La Quadrienale “Altri tempi, altri miti” “è concepita come una mappatura mutevole delle produzioni artistiche e culturali dell’Italia contemporanea ed è articolata in dieci sezioni espositive, ognuna affidata a un diverso curatore e a un tema, un metodo, un’attitudine, una genealogia che connota quelle produzioni.”
Dal 13 ottobre 2016 al 8 gennaio 2017

Villa-MediciAccademia di Francia, Villa Medici: 350 anni di creatività.
Con una mostra collettiva in cui saranno esposte opere di Fragonard, David, Ingres, Berlioz, Garnier, Carpeaux, Debussy e Balthus, l’Accademia di Villa Medici vuole celebrare i suoi 350 anni di creatività con gli artisti dell’Accademia di Francia a Roma da Luigi XIV ai giorni nostri a cura di Jérôme Delaplanche, responsabile del dipartimento di storia dell’arte presso l’Accademia di Francia a Roma. Il progetto è accompagnato da altre due esposizioni organizzate dall’Accademia Nazionale di San Luca e dall’Accademia di Belle Arti di Roma sul tema dei rapporti tra l’istituzione francese e le due accademie romane.
Dal 14 ottobre 2016 al 15 gennaio 2017

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments