Una curiosità di Milano: lo stemma dei Visconti

Si narra che durante il Medioevo un drago tormentasse gli abitanti di Milano, nutrendosi di bambini e provocando la febbre gialla con il suo fiato pestilenziale. In molti tentarono di uccidere il drago, fino a che Umberto Visconti non ebbe successo: celebrò la vittoria, scegliendo come propria effigie una biscia con un bambino in bocca.
Il simbolo ricorre in molti luoghi della città, a partire dal celebre Castello Sforzesco.
CV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *